lunedì 20 ottobre 2014

Se proprio non avete di meglio da fare, ed avete una passione smodata per gli sfigati e per la gente vestita male (oltre ad un odio spasmodico verso il genere femminile), sappiate che oggi a Milano inizia la  - Milan Games Week - .

Una settimana dedicata a tutti quei ragazzi più fortunati di noi, che in gioventù potevano giocare quanto cazzo volevano alla Play senza che le loro madri gli piazzassero delle scenate alla Mario Merola, e per tutti quelli che commentano il Mondo circostante con parolone che spaziano dal saccente: CAPITAN OVVIO, alla megasmerdata - BAM! HEADSHOT -passando per - EPIC WIN\FAIL e l'immancabile POWA!.



IL DUNGEON (come lo chiamano loro, cioè la location ) è la fiera di piazzale Lotto, dove tra una crisi epilettica e l'altra potete andare a rigenerarvi nell'adicente McDonalds.

Ah, giove sera, c'è anche la serata ufficiale all'Hangar Bicocca, PUSSY LEVEL +100 , considerando che ci saranno anche le cosplayers.

Praticamente potreste trovare il clone di  Platinette che limona con  uno che assomiglia ad Aldo Busi e parla come Siri.

Sicuro di avervi convinti, vi linko il sito di questo eventone

GAMESWEEK2014


segui mammabuttalapasta

Posted on 07:45 by LAMAMMA

No comments

venerdì 3 ottobre 2014

La musica è una gran figata, quasi come essere Bobo Vieri per un giorno, ed è altresì molto importante non solo perchè ti permette di sognare di essere in Jacuzzi con Kate Upton  mentre invece sei sotto la pioggia ad aspettare l'autobus; LA MUSICA E' IMPORTANTE PER BECCARE FIGA.

Non tutti infatti siamo belli, alti, e con un fisico decente, nè tantomeno siamo estroversi e con la faccia da culo o lo sguardo da James Dean.
Il più delle volte, diciamocelo, assomigliamo a Bud Spencer o Antonio Albanese.
Per questo, chi ne sa di musica, ha una grande arma per beccare qualche patata.
Basti pensare che a fine anni 90 una delle prime domande che si facevano a una fringuelletta erano: “che musica ascolti?”.
 All'epoca di  menate Hipster/Indie/Radical Chic e varie,  non ce n'erano molte e non c'era Vimeo, la Bibbia dell'alternativo, e sarà per questo ho faticato parecchio, ma adesso mi sono preso le mie rivincite.
Adesso, grazie al conformismo travestito da anticonformismo, tutti sono intenditori di musica, gli unici veri baluardi lontani dalle etichette indipendenti sono coloro i quali ascoltano i prodotti usciti dai programmi di Maria De Filippi (requisito fondamentale per avere successo con Maria è: essere orfano) ma per quelli c'è un girone dell'inferno dedicato.

Riuscire ad ammaliare qualcuna grazie alla musica non è facile, è quasi un lavoro, infatti devi essere al passo con i tempi e cercare su YouTube gruppi con poche visualizzazioni e nomi strani.
Non importa quanto faccia cacare la canzone,l'importante è che non le ascolti nessuno tranne te.



Prendi un gruppo indie italiano, cercalo su Google, se trovi i loro testi su “angolotesti” vuol dire che sei già fuori strada e quindi fai un'inversione a U e torna indietro.
Il gruppo è veramente indie se i testi sono introvabili o al massimo li trovi su “Rockol.it” (unico sito di testi ammesso).
Una volta trovato il gruppo e la canzone, postala su Facebook e mettici come incipit una frase ad effetto del testo stesso della canzone, quella che ti fa passare più da uomo navigato e romantico/malinconico.
Otto volte su dieci ti arriverà un messaggio privato ed un commento con scritto:
- “GRANDEEE ASCOLTI ANCHE TU GLI ABBAGLIANTI DELLA CENTRALE TERMODINAMICA DI BRUGHERIO”-
In quel momento tu avrai già dimenticato che cazzo hai postato e chi siano sti tizi, ma tieniti calmo, hai rotto il ghiaccio e il prossimo passo è cercare, sempre su Google, il loro prossimo evento.
(Ricordati che i veri Indie non cercano mai gli eventi su Bands in town, in quanto gestito dalle lobbies della Musica).
- “CERTO CHE LI ASCOLTO, SONO COSì PROFONDI. GUARDA, IL 17 NOVEMBRE SUONANO ALLA SAGRA DEL FERRO FILATO A MONTEFIRONE DEL CUOCCO, UNA FRAZIONE DI CASALPUSTERLENGO. IO CI VADO ASSOLUTAMENTE. VIENI CON ME?”-

Anche qui otto volte su dieci la risposta sarà positiva ed ora devi solo buttarti in endovena fino al 17 novembre più notizie possibili su questi ragazzi che, in fondo, a te non hanno fatto nulla di male. Anzi, al momento gli devi pure un favore.
Nel frattempo cerca altri gruppi scappati di casa simili, abbastanza per avere 4 cazzate da finto intenditore quando la vedi.

Arrivati al 17 novembre, è tutto nelle tue mani.
Inventa, cita, millanta. Il più delle volte neanche lei sa di cosa cazzo sta parlando e molto probabilmente starà facendo il tuo stesso gioco.

Se non dovesse essere così e ti trovi davanti ad una che davvero ascolta questa musica di merda, allora non ti resta che fingere uno svenimento.


--Storie di Angelo Pulito

Posted on 09:12 by LAMAMMA

No comments

martedì 30 settembre 2014

Ho appena letto che Karl Lagerfeld di musica ne sa più dell'Uomo Gatto, tanto da avere 70 ipod tutti pieni di pezzoni che spingono.

Poi ho letto che Karl Lagerfeld ha 81 anni.

Poi ho letto che è tedesco.

Poi ho visto come si veste.

Poi mi è venuto in mente il mito di Woodstock, e ho pensato: cazzo sono 45 anni che non si fa un evento musicale che spacca, una di quelle storie che ti fanno guadagnare il rispetto della piazza coi più giovani.





Ti fai 2 conti e dici:- e se la risposta fosse Karl Lagerfeld agghindato come Calimero il primo giorno di scuola, a fare una serata che finirà sul sussidiario 2025 di tuo figlio?-

Si proprio lui,
in compagnia della sua gattina Choupette a fare un Dj set di quelli prepotentissimi nella cornice underground del Panorama Bar di Berlino.

Direi che c'è tutto per un evento veramente hype che farò rosicare tutti i tuoi amici rimasti a casa.
Le foto del giorno dopo saranno qualcosa di spettacolare, c'era tutto quello che fa impazzire i tuoi amici di facebook:
frasi di saggi vocalists anziani, prodotti apple, ma sopratutto gattini.

Posted on 08:16 by LAMAMMA

No comments

venerdì 12 settembre 2014

Da Parigi a Milano, da una roccaforte delle bombe fashion all'altra, arriva il T-max griffato Vuitton.

Veramente elegante da abbinare alla maglietta con scollatura a V fino a metà petto e al rosario in plastica che mettete in mostra, insomma è per tutti quelli che vogliono far vedere in giro che loro sono dei tipi arrivati.

Non so se c'è anche la versione con lo scarico aperto, ma fidatevi che anche senza non passate inosservati.



Posted on 06:24 by LAMAMMA

No comments

giovedì 24 luglio 2014

1- QUELLI CHE DIMENTICANO SEMPRE IL PORTAFOGLI A CASA

2- QUELLI CHE IL SABATO SERA NON HANNO MAI LA MACCHINA

3- QUELLI CHE NON HANNO MAI UN AMICO DA PORTARE A CALCETTO

4- QUELLI COL PADRE CHE ASSOMIGLIA A SCILIPOTI

5- QUELLI CHE QUALSIASI COSA : - A LONDRA E' MEGLIO-

6- QUELLI CHE QUANDO HANNO LA CASA LIBERA NON ORGANIZZANO UN CAZZO



7-  QUELLI COL FRATELLO PRESO PER IL CULO DA TUTTI

8- QUELLI CHE DICONO : - EPIC FAIL, CAPITAN OVVIO, EPIC WIN, LOL-

9- QUELLI CHE FANNO IL NODO TELESCOPICO ALLE SCARPE

10- QUELLI CHE TI INVITANO A CASA E VENGONO AD APRIRTI IN MUTANDE

Posted on 14:07 by LAMAMMA

No comments

venerdì 23 maggio 2014

Pisapia ha rotto il cazzo, vuole farci pedalare per forza, ormai la macchina, l'oggetto che contraddistingue il tuo status sociale, è impossibile da usare a Milano, a meno che tu non voglia passare per uno qualunque che usa l'enjoy.

La contromossa è quindi diventata usare la bici.

Occhio zii meneghini, scegliere la biga è una cosa seria; devi scegliere quella che veramente ti rappresenta, anche perchè l'estate è alle porte, e fino a Settembre, causa puzza di sudore marcia,se vuoi prendere i mezzi pubblici devi vestirti come i Ris di Parma.

ma tranquilli raga, con le dritte giuste non commetterete errori.




IL FRA 
Lui è stato il pioniere del cappello della New Era, poi l'hanno comprato tutti gli Zanza di Corvetto ed è passato ad altri brand.
La sua biga è ovviamente la BMX, sellino tutto basso, VANS ai piedi e pedalata a gambe larghe.
Non scende mai dai marciapiedi e spesso la bici la spinge a mano.








IL PRATICONE
A lui della bici non gli frega un cazzo. La usa solo perchè si scazza a cercare parcheggio, e la usa rigorosamente solo di giorno.
Per lui le biciclette sono tutte uguali, anche come misure.
Non è raro trovare uno di 1.80M su una bici per 14enni. La bicicletta la prende ovunque gli capiti: regali di cugini, vicini di casa, aste di beneficenza.
Detiene il record di biciclette rubategli, ma ha promesso a sè stesso che prima o poi realizzerà il suo sogno nel cassetto: spendere 99€ per comprare quella in offerta al Fiordaliso, è un regalo che si farà prima di morire.


LA CATTOMAMMA 
Eccola. L'obbrobrio estetico per eccellenza.
La sfigata per antonomasia.
Lei alla bici fa fare anche il tagliando, non le manca niente. Seggiolino e casco sulla bici sono indispensabili,  ci accompagna il figlio a scuola fino ai 14 anni compiuti.
Più pericolosa di Kabobo con un piccone in mano, gira a 5 km/h, va solo sui marciapiedi e quando va in strada occupa una corsia da sola.
Il marito (non che lui sia da meno), le ha regalato lo Smartbox con un corso  sul come guidare la bici con una mano sola e usare l'altra come freccia nelle svolte.




LO STAGISTA SOTTOPAGATO
Ormai le bici dell'Atm le usa solo lui.
Arrivato a Milano per farsi sfruttare, non si è portato la sua bici da casa, usa quella dell'Atm, anche perchè gli han detto che a Milano di bici ne rubano una cifra, e lui vuole stare tranquillo.
Proprio perchè la bici non è sua, guida alla cazzo di cane, dimostrando che una bici cosi brutta ce l'ha solo per necessità.
Si rifiuta di comprarne una perchè sogna un domani una macchina tutta sua.
Sennò che cazzo mi sono Laureato a fare a Milano?

QUELLO DEL CRITICAL MASS 
Nella bici ci crede un botto. Per lui la bici non deve essere bella, ma funzionale.
Non gli interessa il fatto che i ladri mandati dalle Lobbies Capitaliste del petrolio gliene abbiano rubate mille,  il giorno dopo ha già un'altra olandesina nuova finta vecchia di zecca.
Lui con la bici ci va ovunque, notte, giorno, neve, pioggia, sbatte le palle, la usa pure se deve fare 50 metri e quando becca gli amici a piedi li carica su senza problemi.
Un pro della bici, la sbatte dove capita,  guida contromano e il pavè nemmeno lo sente, ma tu si perchè gli vibra tutto il mezzo e il campanello fa più casino di un gregge di pecore. Lo becchi tutti i giovedì al Critical Mass.

IL DESIGNER (e quelli che vogliono copiarlo)
La bici non è un mezzo per spostarsi, ma fa parte del suo bagaglio culturale creativo.
I colori e il mezzo rispecchiano il suo mood, la sua creatività e la sua personalità.
Lui se la porta dietro per darle visibilità, la usa poco. Faceva la stessa cosa con la Reflex prima che diventasse il regalo per il 18esimo compleanno più desiderato.
Anche la bici inizia a diventa un po' mainstream, meglio passare al Longboard.



IL FUORICLASSE
Tu non lo sai ma lui da giovane era considerato il nuovo Fausto Coppi.
La bici la usa solo per andare fuori Milano.
Il salotto di casa sua è una sala trofei, tiene qualsiasi cosa, dalla prima camera ad aria bucata, alla Coppa vinta durante il Giro dei Lidi di Comacchio del 1984.
Causa lavoro e figli piccoli ha accantonato la passione, salvo riprenderla coi 50 anni, dove riparte più accanito di prima sparandosi dei viaggi che i più faticherebbero anche a fare in macchina.
Non mancano di certo le foto con la sua bici in luoghi raggiungibili solo con il Land Rover.

Posted on 01:38 by LAMAMMA

No comments

domenica 6 aprile 2014

La playlist INDIE su Spotify è un gran fake, roba mainstream e HI-FI.
E' scandaloso che ci siano lì in mezzo i Daft Punk, MGMT, Kings of Leon, e vengano dimenticati gli artisti delle etichette LO-FI indipendenti che fanno di tutto per rimanere poveri ed esibirsi all'ARCI Biko davanti a loro mamma e loro nonna.


ECCOVI QUA UNA BELLA PLAYLIST INDIE DA ASCOLTARVI CON I VOSTRI AMICI CHE RIMPIANGONO IL ROCKET E IL PLASTIC COME ERANO AI VECCHI TEMPI.


I cani - Come Vera Nabokov

Officina della Camomilla - Morte per colazione

Maria Antonietta - Giardino Comunale


Le Luci della Centrale Elettrica - MacBeth nella nebbia

Nobraino - Endorfine

L'orso - Con i Chilometri contro


Dente - Miracoli

Management del dolore post-operatorio - Pornobisogno

Baustelle - Il Liberismo ha i giorni contati


Colapesce - Lefoglie appese

Teatro degli Orrori - Direzioni diverse

I Ministri - La pista anarchica

Eva mon Amour - Si stava meglio prima

Brunori SAS - Le quattro volte


Giorgio Canali & Rossofuoco - Controvento

Pan del Diavolo - Scimmia urlatore

Posted on 11:01 by LAMAMMA

No comments

martedì 11 febbraio 2014

Sharbat Gula nel 1985 era una figa della Madonna e pure famosa,  l'equivalente afghano e per persone altolocate di Alessandra Pierelli,  e proprio come la Ex del Costa, dopo qualche anno è finita nel dimenticatoio, tanto da essere balzata all'Hollywood  nonostante avesse il tavolo (abbigliamento troppo sportivo), in uno degli ultimi tentativi di essere scritturata per l'Isola Dei Famosi.

McCurry con la sua fotografia ci ha campato per anni, ha comprato la Ferrari per sè, figli e nipoti, e nel tentativo di piazzare il bis-colpaccio è tornato a trovarla nel 2002.(quando lei aveva 30 anni)

La sorpresa non è stata delle più belle.

Inviterei i radicalchic a cercare un altro esempio di figa immortale. Tipo Emanuela Folliero




Posted on 11:18 by LAMAMMA

No comments

mercoledì 22 gennaio 2014

Inizia l'anno nuovo, e con lui un nuovo giro di compleanni, e tanti di voi saranno indecisi su che regalo fare, ma alla fine opteranno per il classico regalo: La montblanc, accompagnata a un bel troione.

Scegliere una troia non è mica facile, perchè si sa, la figa è come il calcio, si può discutere per ore senza mai arrivare a una idea comune.

Le peripatetiche però mica sono sceme, non forniscono il servizio di reso (ed è forse per questo che sarebbe utile che rilasciassero lo scontrino), quindi per evitare di incappare in misunderstandings villani,  mettono in mostra con grande anticipo i loro skills.

Se è vero che la cortigiana è il mestiere più antico del Mondo, è anche vero che gli uomini da sempre passano gran parte del loro tempo a scambiarsi i loro knowledge sulle ultime imboscate, ed in pausa pranzo o al baretto,  per evitare di essere erroneamente scambiati per persone di basso livello, è necessario parlare in codice.

di comune accordo tra puttane e puttanieri, anche se con finalità diverse, nasce quindi il dizionario del puttaniere.

di seguito i termini più utili per interpretare i know how negli annunci delle lavoratrici (strano che non li abbia pubblicati Vice)

 


66 = sesso anale, con lui da dietro (vedi anal, Rai2)

Anal = Anal sex = A level = L'escort dà via il suo magnifico fondoschiena

Aunt Flo = Mestruazioni

ART = bellezza oggettiva(bella per tutti)

BBJ = Bareback Blowjob = Pompino scoperto (senza guanto)

BBW = Big Beautiful Woman (Bella donna dalle forme generose, morbida e giunonica)

BJ = Blowjob = Pompino
BBJTC = bare back blow job to completion - Orale Cabrio fino alla fine
 
BBJTCIM = bare back blow job to completion in mouth - Orale Cabrio fino alla fine in Bocca
 
BBJTCNQNS = bare back blow job to completion, no quit, no spit - Orale Cabrio fino alla fine, non smette non sputa
 
BBJTCWS = bare back blow job to completion with swallow - Orale Cabrio fino alla fine con ingoio
 
BBJWF = bare back blow job with facial - Orale Cabrio con spruzzo in faccia
Bondage = Giochetti sado-maso

Boukakke = molti uomini che ricoprono di sperma la donna

CBB = Cum Between Breasts((sborra tra le tette)

CID = Cum In Deep = Venuta dentro

CIF = Cum In Face = vedi COF

CIM = Cum In Mouth = Sborrata in bocca

COB = Cum On Body = Sborrata sul corpo

COF = Cum On Face = Sborrata in faccia

COT = Cum on Tits (sborra sulle tette)

Cougar = donna negli "..anta" a caccia di partners sessuali molto piu' giovani di lei

Couples = Coppia

Covered = Covered blowjob = Pompino coperto (con guanto)

Creampie = (torta alla crema) sborrata interna alla vagina o al retto


DATO or dining at the O= anilingus

DATY = Dinner At The Y = leccare la figa

Deep Throat = Gola profonda (si infila il volatile in bocca per tutta la sua lunghezza)

DFK = (Deep French Kiss) Slinguazzata, da non confondere con FK

Doggie (style) = Sex from behind = Pecorina

DP = Double Penetration

Dresscode = (abito consono) Definisce un insieme di regole riguardanti l'abbigliamento in luoghi o eventi particolari

DUO = Sesso a tre (2M e 1F) due maschi una femmina

Extra = pagamento suppletivo per prestazioni optionals

Extraball = indica la possibilità di fare più shots durante l'incontro

Facesitting = Pratica sessuale dove uno dei partner si siete sulla faccia dell'altro per far annusare i genitali o fare sesso orale

Facial = vedi COF

Fake = foto generalmente non personali

Fetish = Tacchi e quant'altro

Fisting = è una pratica che consiste nell'introduzione dell'intera mano ed in taluni casi anche di due mani contemporaneamente, all'interno della vagina o del retto

Full-Service = L'escort fa tutto e bene

GFE = Girl Friend Experience = Scopata intima, come con la propria ragazza

Gilf = acronimo tratto dal linguaggio gergale anglo-americano che indica l'espressione: Granny I'd Like to Fuck ( nonna che vorrei scopare )

Greek kiss = bacio sull'ano

HJ = Handjob = lavoro di falegnameria

I.G. = Igiene personale

Incall = la ragazza riceve nel suo appartamento

Independent = Indipendente = L'escort lavora da sola, senza agenzia
Interpreter = condom
Kinky = Definisce una serie di giochi in ambito sessuale

Kissing if good chemistry = bacio se "scatta la scintilla"

LA STRETTA = prostituta alle prime armi

Lesbo Show = Giochetti lesbici tra escort

LDL= low dollar looker - Gnocca da quattro soldi

LOC = ambiente di lavoro

LTR = (Long Time Rate) restare insieme fino al mattino seguente

Master = Identifica in abito di un rapporto sessuale il partner dominante maschile

MILF = acronimo tratto dal linguaggio gergale anglo-americano che indica l'espressione: Mother I'd Like to Fuck ( mamma che vorrei scopare )

Missile = escort dalle prestazioni scadenti o inferiori alle aspettative

Missionary (style) = Missionario (posizione canonica)

Nave Scuola = (vedi MILF, Cougar)

O-Level = Oral sex = Sesso orale

Outcall = Escort visits you = L'escort vi raggiunge

Overnight = prolungare lo ST fino al mattino seguente (vedi EXTRA)

Overnight = Dormire con l'escort

OWO = Oral Without = vedi BBJ

Petting = Preliminari

Pissing = Pioggia d'oro (FARE LA PIPI' ADDOSSO)

PSE = Porn Star Experience = Esperienza come/con una star del porno

PT= Puttan tour

Punter = Escort amateur = Escortista

RAI International = Rai1+Rai2+Rai3 nei tempi/modi concordati (vedi RATE)

Rai1 = Lato A = figa

Rai2 = Lato B = culo

Rate = Tariffa/Regalo (€ £ $)

Rimming = Anilingus = Slinguare l'ano

Rose = Rate

Rose = Valuta della nazione a corso legale

S/M = Sado/ Maso = vedi Bondage

SBB = Sex Between Breasts

Shitting = una pratica sessuale e una forma di pornografia, che concerne l'uso delle feci umane come mezzo di eccitazione sessuale

Shot = orgasmo

Snowballing = BBJ con CIM finale che poi viene restituito tramite F/K

SOG= shot on goal, one release - Tiro in goal (una venuta)

Spanking = Eccitazione provocata dall'essere sculacciato dal partner

Squirting = Gushing

ST = (Short time) una botta e via

Stroll - Passeggiata, zona frequentata dalle gnocche pay

Swallows = Ingoio
Teabag= Sacchetto del the (mettere le palle in faccia/bocca del partner)
Tour = L'escort visita città diverse dalla propria

Toy Boy =  (vedi Cougar)

TP = triple Penetration

Trampling = farsi calpestare

Voyeur = Provare eccitazione nel vedere atti sessuali o semplicementi atteggiamenti provocatori

VU = velocità urbana = 50 km/h = 50 Euro

Posted on 13:13 by LAMAMMA

1 comment